Margherita di mare Parazoanthus axinellae - anémone encroûtante jaune, yellow cluster anemone

 

* Conosciamoli meglio *
Cosa incontriamo in immersione

Margherita di mare
Parazoanthus axinellae

Nelle nostre immersioni è frequente vedere dei bei tratti di parete, più o meno ampi, colorati di giallo o arancione e ricoperti da piccoli organismi la cui forma ricorda vagamente quella di un fiorellino. Ma la sua forma non deve trarre in inganno, non si tratta di un fiore, ma bensì di un animale: il Parazoanthus axinellae
Questo colorato animale è costituito da un polipo, la cui base è ancorata sul substrato, e quando è aperto mostra una bellissima corona di tentacoli. Il parazoanthus può arrivare a formare colonie di numerosi individui che ricoprono intere pareti. A volte questo animale colonizza altri organismi, come ad esempio le spugne, sopratutto del genere Axinella, da cui appunto prende il suo nome.
Come quasi tutti gli animali sessili, cioè che vivono ancorati sul fondo, si nutre di microrganismi trasportati dalle correnti, quindi predilige zone dove il movimento dell'acqua è tale da veicolare il suo nutrimento, inoltre non ama la forte illuminazione, quindi si sviluppa principalmente nelle zone in ombra e nelle volte di grossi scogli. 
L'Arcipelago è molto ricco di parazoanthus e lo possiamo trovare in quasi tutte le nostre immersioni, ma in alcuni siti la sua presenza è massiccia e spettacolare, come ad esempio a Caprera al Grottino, le cui pareti esterne ed interne sono interamente ricoperte da questo colorato animale; oppure su alcune secche, come ad esempio quella di Spargi o quella dell'Astice, dove il parazoanthus condivide lo spazio con le gorgonie rosse creando un suggestivo spettacolo.
dive SardiniaBuceo in Cerdeña