i ricchi fondali di caprera

 

Immersioni nel Parco dell'Arcipelago di La Maddalena
Siti di immersione a Caprera e La Maddalena

Le isole di Caprera e di La Maddalena offrono numerosi punti di immersione, al riparo del vento dominante di maestrale.
i punti di immersione a caprera e la maddalena

[clicca sulle bandierine per la descrizione delle immersioni]

Fra le numerose immersioni possibili in questa zona ti segnaliamo:

L'ancora

L'ancora, immersione a Caprera Sulla punta nord orientale di Caprera c'è una ricca parete di coralligeno che corre parallela alla costa e sulla quale vivono gorgonie gialle e tante altre forme di vita grandi e piccole. Sul fondo, incastrata tra due rocce, c'è una grande ancora.
 
ingresso della grotta di san francesco

Grotta di San Francesco

L'interno della Grotta di San Francesco Questa è una piccola grotta passante molto facile, che si trova a soli 12 metri di profondità ed è tappezzata di Parazoanthus e di spugne multicolori. All'interno, nascosti nelle spaccature, si possono trovare gamberetti, granchi e cipree
 

Motore dei Monaci

subacquei al motore dei monaci Un grosso motore, appartenente presumibilmente ad un peschereccio, giace su un fondale di 22 metri ed è ricovero per gronghi, murene e scorfani di grandi dimensioni, mentre sulla vicina parete si incontrano vari tipi di nudibranchi.
 
la secca dei monaci

Secca dei Monaci

la secca dei monaci si trova a largo di caprera Un'immersione impegnativa a causa delle frequenti correnti che ci si possono trovare, ma proprio per questo risulta essere molto ricca di vita sessile con grandi gorgonie rosse, e di pesci anche di grossa taglia
 

Le tane

corvine e cernie a caprera Come tutte le immersioni a Caprera, anche questa riserva sempre delle interessanti cose da vedere. Su un fondale dolcemente degradante, misto con franate e piccole pareti di coralligeno si possono usualmente incontrare corvine e giovani cernie.
 
Punta dell'Oro
Punta dell'Oro Grossi massi, ricoperti da multicolori spugne, che da circa 17 m degradano fino ad un fondo sabbioso a 40m. Numerose gorgonie rosse coprono le pareti dei massi più fondi
Difficoltà: media
Tahiti
Tahiti Questo punto d'immersione prende nome dalla nota incantevole spiaggetta che si trova nei pressi. Fondale roccioso frequentato da saraghi, salpe ed altri pesci
Difficoltà: bassa
Fiordino
Fiordino Due immersioni lungo le pareti del piccolo promontorio di Coticcio su di un fondale che degrada verso il fondo offrendo l'habitat ideali a varie specie di pesci.
Difficoltà: medio/bassa
Il picco
Il picco Un pinnacolo che sale dal fondo di circa 30 m fin quasi la superficie.
Branchi di castagnole nuotano sul cappello di questa secca, mentre sul fondo è facile incontrare delle cernie.
Difficoltà: media
Le tane
Corvina Anche conosciuto come Cala Inglese, questo sito d'immersione presenta un fondale ricco di rocce che danno rifugio a corvine, saraghi, cernie e scorfani
Difficoltà: medio/bassa
Secca del Grottino
Secca del grottino Una secca che da sottocosta degrada lentamente verso il largo. Presenta piccole paretine ed anfratti che ospitano giovani aragoste, scorfani e musdee
Difficoltà: bassa
Grotta di San Francesco
Grottino Un piccolo tunnel passante, lungo una decina di metri, con spettacolari pareti ricoperte di spugne e parazoanthus e numerosi crostacei nascosti in piccoli anfratti
Difficoltà bassa
L'ancora
Salpe Ai piedi di una parete ricca di coralligeno, che si sviluppa parallela alla costa, si trova una grande vecchia ancora incastrata tra gli scogli.
Difficoltà: media
Secca dei canali
Secca dei canali Una serie di dorsali che corrono parallele alla costa offrono rifugio a varie specie di pesci e costituiscono la base per grandi rami di gorgonie rosse
Difficoltà: alta
Scoglio del Comandante
Caprera Una grande parete disposta ad anfiteatro offre un ottimo habitat per crostacei come aragoste e, sul fondo sabbioso, astici.
Difficoltà: media
Secca di Punta Galera
Punta Galera Una secca che è molto insidiosa per la navigazione e, per questo motivo, sul fondo si trovano resti di naufragi di varie epoche, dall'antichità ai giorni nostri.
Difficoltà media
Faro dei Monaci
Faro Monaci Una bel fondale dove si incontrano numerosi nudibranchi, anfratti e paretine ricoperte da parazoanthus e, sul fondo, alcuni grossi scogli con gorgonie rosse.
Difficoltà: bassa
Motore dei Monaci
Motore Monaci Su un fondale sabbioso di 22 m un grosso motore è ciò che resta di un naufragio di un peschereccio avvenuto molti anni fà.
Difficoltà: bassa
Secca dell'astice
Secca Astice Un canale di sabbia separa due dorsali rocciose sulle cui pareti si sviluppano foreste di gorgonie rosse che hanno spesso i polipi espansi a causa della corrente
Difficoltà: alta
Secca di maestrale
Secca di Maestrale Posta a poca distanza dagli scogli dei Monaci, questa secca ha un cappello non molto profondo che degrada poi gradualmente verso il fondo
Difficoltà: media
Secca di grecale
Secca di Grecale Con un cappello che parte da 17 metri, questa secca è riservata a subacquei esperti. Le pareti sono ricche di anfratti dove si trovano cernie e tanti altri pesci.
Difficoltà: alta
Secca dei Monaci
Secca dei Monaci Una vasta secca a largo di Caprera ricca di pesce e con fondali in cui si possono trovare gorgonie rosse e pareti ricoperte di parazoanthus.
Difficoltà: alta
Secca dell'ancora
Secca Ancora Una secca che è molto impegnativa a causa della corrente e della profondità, sul fondo della quale si trova un'ancora enorme ricoperta di gorgonie rosse.
Difficoltà: alta
Punta dell'oro Coticcio - Tahiti Coticcio - Il picco - I Picchi Coticcio - Le tane - Cala Inglese Secca del grottino Grotta di San Francesco - grottino L'ancora Secca dei canali Scoglio del Comandante Secca di Punta Galera Faro dei MOnaci Motore dei Monaci Secca dell'astice Secca di Maestrale Secca di Grecale Secca dei Monaci Secca dell'ancora Vai all'altra mappa immersioni Punta dell'oro Coticcio - Tahiti Il fiordino Coticcio - Il picco - I Picchi Coticcio - Le tane - Cala Inglese Secca del grottino Grotta di San Francesco - grottino L'ancora Secca dei canali Scoglio del Comandante Secca di Punta Galera Faro dei Monaci Motore dei Monaci Secca dell'astice Secca di Maestrale Secca di Grecale Secca dei Monaci Secca dell'ancora Vai all'altra mappa immersioni